Un affare di famiglia – H. Kore’eda, 2018

Posted in cinema, drama, genre, review with tags , , , , , on 16 settembre 2018 by pangolino

Un affare di famiglia - posterUna famiglia atipica e non convenzionale descritta come una nuova e possibile molecola strutturata. Riuscite ed efficaci le dinamiche relazionali? Qualche dubbio. Emergono meglio nel finale, quando vengono a mancare.

Valutazione: 7/10

Twitter: @il_pangolino

Annunci

Lucky – J. C. Lynch, 2017

Posted in cinema, comedy, drama, genre, review with tags , , , , , , on 5 settembre 2018 by pangolino

Lucky - posterDisegno garbato e leggero di un vecchio uomo solo, che ha proprio nella sua leggerezza il più grande pregio, rivelando una perizia impalpabile. Non una storia classica ma un ritratto. Le melodie con l’armonica ne danno un contorno da western crepuscolare.

Valutazione: 7/10

Twitter: @il_pangolino

Hereditary – A. Aster, 2018

Posted in cinema, genre, horror, review with tags , , , , , on 28 luglio 2018 by pangolino

Hereditary-Poster-27x39-copy3Storia ridicola e priva di senso con una sceneggiatura, se possibile, persino più becera. Prodotto infimo e senza meriti se non quello di allontanare lo spettatore dalla sala come un pesticida. Da evitare con grande cura.

Valutazione: 1/10

Twitter: @il_pangolino

Papillon – M. Noer, 2017

Posted in biography, cinema, drama, genre, review with tags , , , , , on 15 luglio 2018 by pangolino

Papillon - locandinaPapillon non cattura e la colpa è di una sceneggiatura con dialoghi e soluzioni banali e fuori tempo, oltre che di personaggi su cui non si scava abbastanza. Restano le scenografie, ma è poca cosa. Tutto questo senza esercitare i soliti e inutili confronti con l’originale.

Valutazione: 5/10

Twitter:@il_pangolino

La prima notte del giudizio – G. McMurray, 2018

Posted in cinema, genre, review, thriller with tags , , , , , on 12 luglio 2018 by pangolino

La_prima_notte_del_giudizio_Teaser_Poster_ItaliaSenza la novità, finite le idee, tolto lo stile del primo, uccisa la tensione, peggiorati gli interpreti, cosa resta? La violenza ed una storiella da quarta elementare. Ma il peggiore resta ancora il terzo.

Valutazione: 4/10

Twitter: @il_pangolino

Unsane – S. Soderbergh, 2018

Posted in cinema, genre, review, thriller with tags , , , , on 12 luglio 2018 by pangolino

Unsane - posterChe dire? Soderbergh ci ha provato: un goccio di Kafka, un po’ di thriller, un pizzico di claustrofobia, ma resta la sensazione che non sapesse come raccontare bene il tutto. Regge, ci sono tracce di stile, ma si dimentica.

Valutazione: 5.5/10

Twitter: @il_pangolino

Il sacrificio del cervo sacro – Y. Lanthimos, 2017

Posted in cinema, genre, horror, mystery, review, thriller with tags , , , , , , , on 1 luglio 2018 by pangolino

Il sacrificio del cerco sacro - locandinaA cavallo tra Kubrick (inquadrature, dialoghi, musiche) e il Funny Games di Haneke (echi da home invader). Sceneggiatura eccellente per i primi tre quarti, un po’ traballante dopo. Il tema horror non ha pari genio del resto, ma funziona. Da non perdere.

Valutazione: 8/10

Twitter: @il_pangolino

Thelma – J. Trier, 2017

Posted in cinema, fantasy, genre, review, thriller with tags , , , , , on 23 giugno 2018 by pangolino

ThelmaCi sono storie che hanno ben poco da dire, ma lo sanno dire bene, con dialoghi accattivanti, soluzioni narrative intelligenti, creando persino tensione su eventi poveri di idee. Ecco, non è il caso di Thelma.

Valutazione: 3/10

Twitter: @il_pangolino

Deadpool 2 – D. Leitch, 2018

Posted in action, cinema, comedy, genre, review with tags , , , , , on 17 giugno 2018 by pangolino

deadpool-2Come per il precedente capitolo, diverte l’irriverenza e la volgarità non scontata, a tratti geniale, ma manca un’omogenea intelligenza nella sceneggiatura e nella resa dei personaggi, che non li rende memorabili. Vale più come somma di sketch divertenti e provocatori.

Valutazione: 6/10

Twitter: @il_pangolino

La truffa dei Logan – S. Soderbergh, 2017

Posted in action, cinema, comedy, genre, review with tags , , , , , , on 10 giugno 2018 by pangolino

La_truffa_dei_Logan_Teaser_Poster_Italia_bigCommedia action su una rapina con personaggi non riusciti e una sceneggiatura debole e a tratti poco credibile. Sono lontani i tempi di Ocean’s Eleven. Lavoro fiacco e inutile.

Valutazione: 5/10

Twitter: @il_pangolino

Loro 2 – P. Sorrentino, 2018

Posted in cinema, drama, genre, review with tags , , , , , , , on 4 giugno 2018 by pangolino

Loro 2 - posterPersiste in Loro 2 il senso di desolazione e solitudine da schiavitù verso un gaudente imperatore narciso. Focus maggiore sul personaggio di Berlusconi e sulle sue abilità di venditore. La Ricci prende quota in un didascalico intervento finale, neo del film. Stile ma non sempre.

Valutazione: 8/10

Twitter: @il_pangolino

Loro 1 – P. Sorrentino, 2018

Posted in cinema, drama, genre, review with tags , , , , , , , on 27 maggio 2018 by pangolino

Loro-1-posterSorrentino lascia il narcisismo e le sospensioni astratte talvolta autompiaciuti per tornare su un terreno più narrativo in senso classico. Lo squallore, la prostituzione morale e fisica sono i temi più riusciti di un’opera che conquista per stile almeno nella prima parte.

Valutazione: 8/10

Twitter: @il_pangolino

Dogman – M. Garrone, 2018

Posted in cinema, drama, review with tags , , , , on 20 maggio 2018 by pangolino

Dogman - posterDisegno livido di un uomo semplice e grottesco in una realtà popolana, feroce e disumana che abbrutisce e assoggetta a regole bestiali. Film cupo, sporco, disagiante, spaventoso, colmo di solitudine. Garrone enorme, torna al disturbante di Primo amore e L’imbalsamatore.

Valutazione: 8.5/10

Twitter: @il_pangolino

L’isola dei cani – W. Anderson, 2018

Posted in animated, cinema, genre, review with tags , , , , , on 15 maggio 2018 by pangolino

locandinapg4Che si può dire di un film che conquista vista e cuore anche se fosse muto? Invenzioni visive ammalianti rette da trama e dialoghi essenziali fanno de L’isola dei cani uno dei più bei film d’animazione di tutti i tempi. Wes Anderson al 100%. Immancabile.

Valutazione: 8.5/10

Twitter: @il_pangolino

I Segreti di Wind River – T. Sheridan, 2017

Posted in cinema, crime, genre, review with tags , , , , , on 15 aprile 2018 by pangolino

I Segreti di Wind River - posterPoliziesco tra le nevi, I Segreti di Wind River è basato su un soggetto elementare costruito narrativamente in modo infantile. Il flashback finale è didascalico e offensivo per lo spettatore. Dialoghi scialbi, interpretazioni fiacche. Da vedere senza pretese.

Valutazione: 5/10

Twitter: @il_pangolino

A Quiet Place – J. Krasinski, 2018

Posted in cinema, genre, horror, review with tags , , , , , on 7 aprile 2018 by pangolino

a-quiet-place-posterIdea scarna, quasi per nulla sviluppata. I meccanismi di tensione sono per lo più inefficaci e ripetitivi aggrappati alla linfa (non eterna) del tema. Creature interessanti, ma di aracnoidi se ne sono già visti e di migliori. Occasione mancata.

Valutazione: 4/10

Twitter: @il_pangolino

Ready Player One – S. Spielberg, 2017

Posted in cinema, genre, review, science fiction with tags , , , , on 3 aprile 2018 by pangolino

ready-player-one-posterBaraonda iperdinamica e stordente di fantasia videoludica, cultura pop anni 80, citazioni e sci-fi. Materia incontrollabile, ma Spielberg ce la fa, senza farne, però, un capolavoro o un irrinunciabile. Ready Player One è una gran prova di mestiere.

Valutazione: 7/10

Hostiles – S. Cooper, 2017

Posted in cinema, genre, review, western with tags , , , , , , on 3 aprile 2018 by pangolino

Hostiles - posterWestern di struttura classica e dallo spessore autoriale. Affascinanti atmosfere, scenografie e personaggi, ma nei bei silenzi manca spesso l’intensità drammatica (come in Out of the Furnace). Da vedere comunque.

Valutazione: 6.5/10

La terra buona – E. Caruso, 2018

Posted in cinema, drama, genre, review with tags , , , , on 19 marzo 2018 by pangolino

La terra buona - posterBel pezzo di cinema, La terra buona è un film spirituale nel contenuto e nella forma, che parla di emozioni e amore come mezzi perduti capaci di trasformare anche il corpo. Una dose in più di liricità lo avrebbe avvicinato ai migliori lavori di Diritti.

Valutazione: 7.5/10

Red Sparrow – F. Lawrence, 2018

Posted in cinema, genre, review, spy, thriller with tags , , , , , on 11 marzo 2018 by pangolino

Red Sparrow - posterThriller spionaggistico con soluzioni di sceneggiatura quasi sempre inefficaci che mancano di tensione. Si risolleva appena nel finale ma grazie al plot e non alla perizia registica. Mediocre e senza alcun merito, è un usa-e-getta non indispensabile.

Valutazione: 5/10

Quello che non so di lei – R. Polanski, 2017

Posted in cinema, genre, thriller with tags , , , , , on 5 marzo 2018 by pangolino

quello-che-non-so-di-lei-locandina-lowThriller sull’identità e sul mestiere dello scrittore. Programmatico, dilettantesco, privo di suspense, piatto e televisivo. Interpretazioni mediocri. Roman, cosa ti è successo? Il peggior Polanski.

Valutazione: 4/10

Lady Bird – G. Gerwig, 2017

Posted in cinema, comedy, drama, genre with tags , , , , , on 5 marzo 2018 by pangolino

Lady BirdCommedia sull’adolescenza, garbata, leggera ma non superficiale, ben diretta e interpretata ma con poca carne al fuoco. Non segna il territorio, non resta nel cuore. Un esercizio non indispensabile.

Valutazione: 7/10

Il filo nascosto – P. T. Anderson, 2017

Posted in cinema, drama, genre, review with tags , , , , , on 24 febbraio 2018 by pangolino

PT_poster_ITAStoria d’amore e ossessioni che cerca di essere poesia ma è molto più spesso prosa poco convincente che non intriga quanto vorrebbe. P. T. Anderson ha fatto di molto meglio, D. Day-Lewis pure. Stancante.

Valutazione: 6/10

La forma dell’acqua – G. del Toro, 2017

Posted in cinema, fantasy, genre, review with tags , , , , on 22 febbraio 2018 by pangolino

La_forma_dell_acquaFiaba romantica, raffinata in scenografie e costumi, con un pizzico visivo dal mondo di Amélie. Meno curate le dinamiche emozionali. Non cattura fino in fondo, ma vola.
Sotto Il labirinto del fauno.

Valutazione: 7/10

Wrong – Depeche Mode, 2009

Posted in video with tags , on 2 maggio 2017 by pangolino

Depeche Mode – Wrong from Depeche Mode on Vimeo.

Lavender Town – Original Japanese Version

Posted in music, video (not categorized) with tags , on 27 aprile 2016 by pangolino

 

Sindrome di Lavandonia
https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20110906062429AARrADV

Metachaos – A. Baveri, 2010

Posted in video, video (not categorized) with tags , on 26 gennaio 2016 by pangolino

Nine Dead – C. Shadley, 2009

Posted in cinema, genre, review, thriller with tags , , , , on 25 ottobre 2015 by pangolino

Nine Dead - locandinaNOVE persone. Sequestrate, chiuse in una stanza e ammanettate. A loro scoprire il legame che le unisce. Fino ad allora, ogni dieci minuti, uno di loro sarà giustiziato.

Fuori dai circuiti italiani è Nine Dead di Chris Shadley, rompicapo a tempo che si ispira a modelli più noti. La stuzzicante pellicola di Shadley gioca tutte le sue carte sulla dinamica del soggetto, che traina l’attenzione furbescamente e vince a mani basse: la tensione viene ricaricata ogni dieci minuti mentre l’enigma da risolvere (ved. Saw) fornisce il pretesto più “intellettuale”. Tutto ciò che è a corredo dei due assi portanti viene trascurato e si assesta su livelli di mediocrità: si parte da una recitazione grossolana, si attraversano dialoghi infantili e inefficaci nel loro scopo di eguagliare linguaggi volgari ampiamente diffusi nel cinema moderno, si finisce con un disegno dei personaggi fiacco e poco caratterizzante, che non lascia parteggiare per alcuno di loro, neanche per l’antagonista, definito debolmente nella sua ferocia e sete di vendetta.

Nine Dead è uno di quegli oggettini usa e getta da drive-in moderno, che si lascia guardare per la sola curiosità di sapere a chi tocca e come andrà a finire, ma che non conosce cura narrativa.
Finale approssimativo e non convincente.

Valutazione: 5.5/10

The Green Inferno – E. Roth, 2015

Posted in cinema, genre, horror, review with tags , , , , on 10 ottobre 2015 by pangolino

The Green Inferno - posterCaso di emulazione nostalgica di certo filone già fin troppo mitizzato da una generazione a caccia di ribellioni visive.

Se da un lato i riferimenti sono il Cannibal Holocaust di Deodato ed i suoi epigoni (Mangiati vivi! e Cannibal Ferox), i risultati sono atrocemente inferiori al cinema (inutilmente) provocatorio che Roth omaggia. The Green Inferno è uno schiaffo offensivo a qualunque serio amante del cinema, una stupida esca per il fan agguerrito del cinema cannibal italiano anni 70, un’accozzaglia di brutture e ingenuità cinematografiche che superano il ridicolo involontario e non sollazzano il voyeur amante del gore (inspiegabile il VM18). E’ trash che non merita neanche di finire nell’inventario Troma giacché non costituisce genere a sé, né mantiene le distanze da quel che dice, esclusivo presuntuoso atto onanistico di un appassionato con i mezzi e i soldi per realizzarlo.

Recitazione, sceneggiatura, atmosfere di bassa lega, anche queste apparentemente di ispirazione, che, se si lasciavano tollerare a fatica nel filone omaggiato, qui, nelle vesti di brutte copie, toccano il fondo e irritano senza possibilità d’appello.

All’opposto del maiale, del quale non si butta nulla, The Green Inferno è una bestia della quale si scarta tutto.

Valutazione: 1/10

Mary and Max – A. Elliot, 2009

Posted in cinema, drama, genre, review with tags , , , , , , on 24 agosto 2015 by pangolino

Mary and Max - posterIL Mary and Max di Adam Elliot è un genuino stop motion australiano a tinte drammatiche sporche di commedia, un po’ sotto le righe ma senza retorica o compiacimenti. Per spettatori semplici.

.:Recensione:. Mary and Max – A. Elliot, 2009

Compliance – C. Zobel, 2012

Posted in cinema, drama, genre, review, thriller with tags , , , , , on 16 agosto 2015 by pangolino

Compliance - posterINQUIETANTE, angosciante il Compliance di Craig Zobel, docu-drama su un caso reale di assoggettamento psicologico. Valida sceneggiatura per un thriller non convenzionale.

.:Recensione:. Compliance – C. Zobel, 2012

Ex Machina – A. Garland, 2015

Posted in cinema, genre, review, science fiction, thriller with tags , , , , , on 2 agosto 2015 by pangolino

Ex Machina - posterESORDIO ambizioso l’Ex Machina di Alex Garland, dalle atmosfere centrate ma con uno sviluppo non convincente. Sofisticato.

.:Recensione:. Ex Machina – A. Garland, 2015

Il luogo delle ombre – S. Sommers, 2013

Posted in cinema, fantasy, genre, review with tags , , , , , , , on 28 luglio 2015 by pangolino

Il luogo delle ombre - posterBUCO nell’acqua per l’adattamento cinematografico de Il luogo delle ombre di Dean R. Koontz, pellicola di serie C senza possibilità di appello. Vuotezza a 360 gradi.

.:Recensione:. Il luogo delle ombre – S. Sommers, 2013

Neverending Nightmares – Trailer

Posted in video (not categorized) with tags on 19 luglio 2015 by pangolino

Terminator Genisys – A. Taylor, 2015

Posted in action, cinema, genre, review, science fiction with tags , , , , , , on 12 luglio 2015 by pangolino

Terminator Genisys - posterQUINTO capitolo della saga Terminator, Genisys giunge sottovoce e con basse speranze di consenso. Mediocrità a tutto spiano per una pellicola che offende ancora.

.:Recensione:. Terminator Genisys – A. Taylor, 2015

Predestination – Spierig Bros., 2014

Posted in cinema, genre, review, science fiction, thriller with tags , , , , , , , , on 6 luglio 2015 by pangolino

Predestination - locandinaSIMPATICO giocattolo a colpi di paradossi temporali il terzo lavoro dei fratelli Spierig, curato in scrittura e di gradevole impatto estetico. Resta una bevanda usa e getta.

.:Recensione:. Predestination – Spierig Bros., 2014

Sound of My Voice – Z. Batmanglij, 2011

Posted in cinema, genre, review, thriller with tags , , , , on 29 giugno 2015 by pangolino

Sound of My Voice - locandinaTHRILLER psicologico con base fantascientifica, Sound of My Voice è un interessante lavoro che vince per angoscia, ma sfrutta male il soggetto portante. Disponibile con sottotitoli.

.:Recensione:. Sound of My Voice – Z. Batmanglij, 2011

Coherence – J. W. Byrkit, 2013

Posted in cinema, genre, review, science fiction, thriller with tags , , , , , on 23 giugno 2015 by pangolino

Coherence - posterUna cometa si avvicina alla terra e un gruppo di amici si incontra in casa per una serata. Gli schermi di due cellulari si rompono senza motivo. La luce va via in tutto il quartiere tranne che in una villa lontana. Sarà l’inizio di un incubo.

ReCenSIOne AiAce

Enemy – D. Villeneuve, 2013

Posted in cinema, genre, mystery, review, thriller with tags , , , , , , , , , on 21 giugno 2015 by pangolino

Enemy - posterALTRO magnifico centro per il canadese Denis Villeneuve dopo Prisoners, con l’enigmatico e misterioso Enemy, storia su una doppia identità. Grande classe e splendide atmosfere.

.:Recensione:. Enemy – D. Villeneuve, 2013

Insidious 3 – L. Whannell, 2015

Posted in cinema, genre, horror, review with tags , , , , on 14 giugno 2015 by pangolino

Insidious 3 - locandinaTerzo capitolo della saga Insidious nelle mani di Leigh Whannell, sceneggiatore di alcuni Saw. Dilettantismo per un film inutile che non aggiunge nulla.

.:Recensione:. Insidious 3 – L. Whannell, 2015

Mad Max: Fury Road – G. Miller, 2015

Posted in action, cinema, genre, review, science fiction with tags , , , , , , on 7 giugno 2015 by pangolino

Mad Max Fury Road - posterDOPO trent’anni dall’ultimo capitolo della celebrata trilogia di Mad Max, George Miller torna in campo con Fury Road. Adrenalinico, visionario, ma è più una montagna russa che vero cinema.

.:Recensione:. Mad Max: Fury Road – G. Miller, 2015

Kung Fury – D. Sandberg, 2015

Posted in action, cinema, fantasy, genre, video with tags , , , on 2 giugno 2015 by pangolino

Il racconto dei racconti – M. Garrone, 2015

Posted in cinema, fantasy, genre, review with tags , , , , , , , , , on 31 maggio 2015 by pangolino

Il racconto dei racconti - locandinaGARRONE a Cannes 2015 con Il racconto dei racconti, tre novelle fantastiche di stampo seicentesco. Pellicola curata e audace ma poco calamitante. Non notabile.

.:Recensione:. Il racconto dei racconti – M. Garrone, 2015

La giovinezza – P. Sorrentino, 2015

Posted in cinema, drama, genre, review with tags , , , , , , , , , on 24 maggio 2015 by pangolino

La giovinezza - locandinaIN concorso a Cannes è l’ultimo lavoro di Sorrentino, La giovinezza, con Micheal Caine e Harvey Keitel al comando. Autocompiaciuto e frammentato, prende il peggio degli ultimi lavori. Da vedere senza aspettative.

.:Recensione:. La giovinezza – P. Sorrentino, 2015

Avengers: Age of Ultron – J. Whedon, 2015

Posted in action, adventure, cinema, fantasy, genre, review with tags , , , , , , , on 10 maggio 2015 by pangolino

Avengers: Age of Ultron - locandinaSECONDO capitolo degli Avengers a firma Joss Whedon, anche in 3D. Baraonda senz’anima che stordisce senza lasciare nulla. Cinema dannoso.

.:Recensione:. Avengers: Age of Ultron – J. Whedon, 2015

Mia madre – N. Moretti, 2015

Posted in cinema, drama, genre, review with tags , , , , , , , , , on 6 maggio 2015 by pangolino

Mia madre - posterIN concorso al Festival di Cannes 2015 è il Mia madre di Nanni Moretti, dramma intimista attorno alla vita di una regista. Alte ambizioni parzialmente raccolte in sceneggiatura, meno in intepretazioni. Non indispensabile.

.:Recensione:. Mia madre – N. Moretti, 2015

Black Sea – K. Macdonald, 2014

Posted in cinema, genre, review, thriller with tags , , , , , on 21 aprile 2015 by pangolino

Black Sea - locandinaFIACCO tentativo quello di Kevin Macdonald di dar vita a un thriller degli abissi capeggiato da un insipido Jude Law. Da evitare.

.:Recensione:. Black Sea – K. Macdonald, 2014

Humandroid – N. Blomkamp, 2015

Posted in cinema, genre, review, science fiction with tags , , , , , , on 15 aprile 2015 by pangolino

Humandroid - locandinaNEILL Blomkamp torna in campo con Chappie, pellicola di stampo robotico, tra azione, fantascienza e tocchi di commedia. Grandi risultati per effettistica ed action, qualche perplessità sulla gestione dei generi e della sceneggiatura. Da vedere comunque.

.:Recensione:. Humandroid – N. Blomkamp, 2015

The House of the Devil – T. West, 2009

Posted in cinema, genre, horror, review, thriller with tags , , , , , on 8 aprile 2015 by pangolino

The House of the Devil - posterAnni 80. Una studentessa cerca lavoro part-time. “Baby-sitter needed”, recita un volantino. E’ l’occasione, ma gli offerenti hanno per lei piani molto diversi.

rEcenSioNe AIaCe

Come ti spiego in 2 minuti il bike sharing a Foggia

Posted in video (not categorized) with tags , on 7 aprile 2015 by pangolino